|

2.2 Linee strategiche per il 2016

1 Leave a comment on paragraph 1 0 In questa fase l’Associazione articola la sua attività attraverso

  • 2 Leave a comment on paragraph 2 0
  • la realizzazione di progetti di innovazione con impatto concreto sul territorio o su uno specifico tema, potendo puntare a risultati molto tangibili, anche grazie alla partecipazione ad iniziative di ampio impatto come la Scuola a Rete DigiCultHer o la Coalizione Nazionale per le Competenze Digitali, o anche tramite accordi bilaterali con associazioni come Anorc, Isoc o AMFM GIS Italia. Ad oggi sono attivi e in vario stato di avanzamento i progetti:
  • 8 Leave a comment on paragraph 8 0
  • la costituzione di gruppi di lavoro tematici (task force), sulla scia del primo già costituito, che sviluppano proposte programmatiche generali già elaborate (e pubblicate nel primo eBook) e si propongono come laboratori di proposta multistakeholder per iniziative normative e progettuali, come per il tema dei geodati;
  • 9 Leave a comment on paragraph 9 6
  • la costituzione di un’articolazione territoriale (coordinamenti regionali) che consolidi le esperienze di dibattito lanciato nei convegni e che sia da riferimento stabile per le iniziative con focus territoriale, come è avvenuto con la costituzione di SGI Toscana, Campania e Puglia.

10 Leave a comment on paragraph 10 0 Con questa nuova fase, l’Associazione così alla sollecitazione del dibattito, alla elaborazione di proposte, alla individuazione di un metodo di lavoro, aggiunge un impegno per la realizzazione di iniziative concrete e di riferimento.

11 Leave a comment on paragraph 11 0 In questo contesto le linee strategiche per il 2016 confermano quelle già delineate nel 2015 e su cui SGI ha già iniziato a muoversi. Possono così riassumersi:

  • 12 Leave a comment on paragraph 12 6
  • Consolidamento della presenza dell’Associazione sui tavoli governativi di indirizzo delle politiche dell’agenda digitale italiana, anche con un ruolo di interlocutore proattivo e supporto utile per l’Intergruppo parlamentare per Innovazione Tecnologica, sia nel campo dell’elaborazione delle proposte sia come luogo multistakeholder per consultazioni e valutazioni di esperienze, oltre che nei confronti di AgID nelle diverse iniziative promosse;
  • 13 Leave a comment on paragraph 13 5
  • Sviluppo e riposizionamento verso le amministrazioni locali e regionali. Per far sì che i temi dell’innovazione e le proposte supportate dall’Associazione occupino un posto centrale nei programmi delle forze politiche e siano base per le politiche proposte per il futuro del Paese, SGI dovrà agire attivamente presso le amministrazioni comunali e regionali, proponendosi come interlocutore e supporto per la definizione delle strategie e per il metodo da utilizzare nella progettazione e l’implementazione dell’Agenda Digitale e di azioni per favorire l’innovazione – non soltanto tecnologica – nella gestione dei servizi pubblici, organizzando incontri pubblici e stimolando campagne e dibattiti in rete;
  • 14 Leave a comment on paragraph 14 1
  • Definizione e Sviluppo di iniziative sempre più strutturate e progettuali, che permettano di conseguire dei risultati concreti di innovazione sul territorio;
  • 16 Leave a comment on paragraph 16 0
  • Consolidamento e razionalizzazione delle esperienze realizzate, così da poter proporre un portfolio di iniziative educative e progettuali a partner pubblici e privati;
  • 17 Leave a comment on paragraph 17 0
  • Impegno all’interno dell’accordo di rete per una Digital Cultural Heritage, Arts and Humanities School al fine di contribuire a definire le politiche digitali della Unione Europea nel settore cultura;

20 Leave a comment on paragraph 20 0 L’Associazione dovrà impegnarsi per attrarre soci provenienti da tutti i settori in modo da realizzare la propria vocazione di dare voce coordinata e più forte a tutto il mondo dell’innovazione in Italia oltre che a favorire contaminazioni di idee e sinergie intersettoriali.

21 Leave a comment on paragraph 21 0 Le iniziative intraprese nel 2015 hanno sortito l’effetto desiderato solo in maniera molto parziale e, a fronte di un’immagine sempre più consolidata, dal punto di vista associativo SGI attualmente non vede aumentare significativamente il numero dei soci.


22 Leave a comment on paragraph 22 0 Per avviare e realizzare con successo la nuova fase di maturità, è necessario agire, sul funzionamento interno all’Associazione, anche su tre altri versanti:

  • 23 Leave a comment on paragraph 23 1
  • assicurare le risorse necessarie, intervenendo sul rafforzamento del valore associativo, sulla capacità di reperimento di finanziamenti (sponsorizzazioni ad eventi e progetti) grazie all’articolazione territoriale e tematica, transitando verso un assetto formale di APS riconosciuta che faciliti donazioni e finanziamenti, oltre che la possibilità del 5×1000;
  • 24 Leave a comment on paragraph 24 0
  • ampliare la possibilità di intervento e coinvolgimento nelle decisioni dell’Associazione da parte delle organizzazioni aderenti, oltre che dei soci, predisponendo strumenti e luoghi adeguati;
  • 25 Leave a comment on paragraph 25 2
  • incrementare il contributo dei componenti del Comitato Direttivo, grazie alla costituzione dei gruppi di lavoro e alla ricerca di una sempre maggiore articolazione delle responsabilità. A questo proposito, il prossimo Direttivo dovrà prevedere una compagine anche più ristretta, ma altamente operativa e con responsabilità definite in modo specifico.
Page 13

Source: http://assembleasgi2016.crowddreaming.academy/assemblea-ordinaria/relazione-del-consiglio-direttivo-sulle-attivita-svolte-nel-2015-e-le-linee-strategiche-di-azione-per-il-2016/levoluzione-e-le-linee-strategiche-per-il-2016/2-2-linee-strategiche-per-il-2016/