|

14 – Quintana 4D

1 Leave a comment on paragraph 1 0 Il progetto Quintana 4D nasce dall’incontro tra la Giostra della Quintana di Foligno e il Monumento Digitale ed aspira ad essere riconosciuto quale primo esempio concreto di Patrimonio Culturale Intangibile fruibile in realtà aumentata per la valorizzazione di un centro storico di medie dimensioni.

2 Leave a comment on paragraph 2 0 L’obiettivo finale del progetto è la nascita a Foligno di un campus inter-nazionale per la creazione di compagnie stabili museatrali hi-tech, che garantiscano posti di lavoro altamente qualificati ai giovani grazie all’invenzione di nuove figure professionali situate all’intersezione tra le più recenti tecnologie digitali e l’immenso patrimonio artistico e culturale italiano. In questo scenario la Città della Quintana grazie alle nuove tecnologie di realtà aumentata e realtà virtuale trasforma in realtà la visione shakespeariana del mondo come palcoscenico, configurandosi come un museo-teatro all’aria aperta in grado di offrire centinaia di ore di edutainment digitale ai visitatori, ma anche offrendosi come punto d’incontro, palcoscenico e laboratorio di sperimentazione per le nuove generazioni di artisti, studiosi, insegnanti e studenti universitari, professionisti e imprese dell’industria digitale che desiderino esplorare le possibilità e affrontare le sfide di queste nuove forme di espressione e comunicazione.

3 Leave a comment on paragraph 3 0 Il nome “Quintana 4D” sintetizza la visione precedente, affiancando alla centralità della Giostra come elemento culturale e identitario le 4 D di Divertimento Digitale e Didattica Diffusa.

4 Leave a comment on paragraph 4 0 La Quintana, con il suo fascino, la sua tradizione, le sue storie, la ricerca scientifica che le è sottesa, l’intrinseca anima teatrale e, soprattutto, la comunità viva che la sostiene e tramanda, rappresenta il contenuto ideale per creare il “libro di testo” internazionale per la didattica di queste nuove professioni. Foligno, con le sue attrazioni storico-artistiche e il fascino del miglior italian lifestyle, ha tutte le carte in regola per proporsi come la prima Città d’Arte Digitale nel mondo con una lettura tutta italiana del significato di smart city.

5 Leave a comment on paragraph 5 0 L’Ente Giostra della Quintana e il Centro Studi Città di Foligno in collaborazione con l’Associazione Stati Generali dell’Innovazione e la Digital Cultural Heritage, Arts & Humanities School promuovono sin da questo autunno il primo passo di questo percorso, avviando un programma di coinvolgimento delle scuole di ogni ordine e grado

  • 6 Leave a comment on paragraph 6 0
  • partecipazione dei ragazzi alla consultazione pubblica per una proposta di risoluzione “Preserving and enhancing Europe’s intangible Cultural Heritage” del Consiglio d’Europa promossa dalla Digital Cultural Heritage, Arts & Humanities School;
  • avviamento di un programma di alternanza scuola-lavoro che coinvolga i ragazzi nella preparazione di una rappresentazione museatrale su un soggetto legato alla storia e alla tradizione della Quintana;
    partecipazione dei ragazzi alla seconda edizione del concorso “Crowddreaming: i giovani co-creano cultura digitale” nel contesto della “II Settimana delle Culture Digitali”, promossa dalla Digital Cultural Heritage, Arts & Humanities School con il sostegno del MIUR;
  • realizzazione di un palcoscenico mobile che permetta la rappresentazione di storie volte a comunicare lo spettacolo, la tradizione e la comunità che rendono unica la Quintana
  • progettazione e conduzione di un MOOC sui temi della valorizzazione digitale del patrimonio artistico culturale tangibile ed intangibile
  • progettazione e conduzione di una Summer School sulla costituzione e gestione di un progetto museatrale in città d’arte e cultura

7 Leave a comment on paragraph 7 0 Il filo rosso che collega tutti gli interventi è la candidatura della Giostra della Quintana alla Lista del Patrimonio Culturale Intangibile dell’Umanità dell’UNESCO.

8 Leave a comment on paragraph 8 0 La partecipazione dei soci SGI è auspicata tanto nelle attività di progettazione, quanto in quelle di utilizzo e valorizzazione dei prodotti realizzati.


9 Leave a comment on paragraph 9 0 Coordinatore: Altheo Valentini

10 Leave a comment on paragraph 10 0 Partecipanti: Emma Pietrafesa, Paolo Russo

Page 52

Source: http://assembleasgi2016.crowddreaming.academy/assemblea-straordinaria-novembre-2016/forum/14-quintana-4d/